Documenti per l'espatrio

Vi raccomandiamo di verificare per tempo la validità del vostro documento di espatrio e controllare che non siano intervenute nuove disposizioni successivamente alla pubblicazione del nostro opuscolo.

 

Disposizioni attuali:

  •  SOGGIORNI IN EUROPA:

Passaporto individuale in corso di validità oppure carta di identità valida per l’espatrio (per minorenni: qualora sul retro del documento fossero indicati i nomi dei genitori sarà necessario procedere alla emissione di una nuova carta d’identità).

  • SOGGIORNI IN U.S.A:

Sarà indispensabile essere in possesso di passaporto individuale con validità minima di 6 mesi dalla data della partenza e valido per l’ingresso in USA; consigliamo di verificarne l’idoneità presso la Questura di appartenenza. A coloro che non fossero in possesso di passaporto individuale, consigliamo di attivarsi quanto prima in quanto i tempi di attesa potrebbero essere lunghi.

È inoltre obbligatorio, per tutti i passeggeri di nazionalità italiana che vogliano usufruire del programma di ingresso in USA senza visto, registrare per tempo i dati del proprio passaporto direttamente online sul sito: https://esta.cbp.dhs.gov/esta/. Contestualmente è richiesto il versamento tramite carta di credito della prevista tassa governativa attualmente pari a 14 $.  

  • SOGGIORNI IN CANADA:

Sarà parimenti indispensabile essere in possesso di passaporto individuale con validità minima di 6 mesi dalla data della partenza. A coloro che non fossero in possesso di passaporto elettronico individuale, consigliamo di attivarsi quanto prima in quanto i tempi di attesa potrebbero essere lunghi.

Inoltre, dal 15 marzo 2016 tutti i passeggeri diretti in Canada per via aerea dovranno munirsi di “Electronic Travel Authorization” (eTA), ovvero di autorizzazione all'ingresso, al costo di CAN$ 7 http://www.cic.gc.ca/english/visit/eta-facts-it.asp

Per effettuare tale procedura online saranno necessari: dati del passaporto del passeggero, carta di credito per pagamento della tassa, indirizzo di posta elettronica.

I minori di 18 anni dovranno essere provvisti anche di dichiarazione firmata da un genitore (documento che inter-studioviaggi provvederà a fornire per tempo).

 

Passeggeri con cittadinanza non italiana

Tutti i passeggeri che non siano in possesso della cittadinanza italiana dovranno rivolgersi al consolato del Paese di destinazione per verificare la necessità di eventuali visti. Per un aggiornamento sulle disposizioni in corso di validità visitare il sito www.poliziadistato.it o rivolgersi alla Questura locale.