Programmi

WORK TRIAL

Sempre crescente è l’interesse nei giovani per un’esperienza di lavoro all’estero pur in un’epoca in cui il contesto lavorativo si presenta delicato e precario a livello internazionale. La nostra attenzione, volta a soddisfare questo tipo di richieste, si è pertanto focalizzata su una particolare di tipologia di “studio-lavoro” per offrire al tempo stesso garanzia di tranquillità e sicurezza.

“Work Trial”, disponibile tutto l’anno, si rivolge ai cittadini EU dai 16 ai 19 anni e consente ai giovani partecipanti di muovere i primi passi nel mondo del lavoro, affrontando un'esperienza formativa dal punto di vista linguistico e professionale per vivere attivamente la lingua e la cultura del paese ospitante.

Il Programma risponde quindi molto bene alle esigenze dei giovanissimi che hanno necessità di prepararsi adeguatamente ad affrontare un mercato del lavoro di dimensioni sempre più sopranazionali che richiede  addetti  con  esperienze e qualifiche documentabili, professionalmente e linguisticamente, ed in grado di rapportarsi con colleghi di tutto il mondo.

Inserendosi e vivendo 'in prima persona', anche se per un breve periodo, in un contesto culturalmente diverso sarà infatti possibile acquisire una maggiore apertura mentale e una migliore consapevolezza delle proprie capacità e sicurezza di sé.

I Requisiti

ETA’: 16-19 anni

Livello linguistico minimo richiesto: Intermedio (B1)

Tutti i candidati devono necessariamente sostenere un test linguistico ed un colloquio attitudinale per valutare l’idoneità al Programma.

Essi dovranno altresì predisporre un CV in Inglese unitamente ad una lettera motivazionale e fornire un documento personale.

IL PROGRAMMA

Disponibile esclusivamente nei mesi estivi, con inizio ogni lunedì, ha una durata minima variabile dalle 4 alle 6 settimane, secondo la seguente struttura:

  1. corso di lingua (minimo 1 o 2 settimane,  a seconda delle destinazioni)
  2. esperienza lavorativa (minimo 3 settimane)

E’ disponibile in Gran Bretagna ed in Irlanda.

IL CORSO

20 lezioni  settimanali di lingua inglese generale, da lunedì a venerdì.

In alternativa è disponibile anche il corso più intensivo.

Le lezioni sono tenute da insegnanti di madrelingua inglese, qualificati per l'insegnamento a studenti stranieri, in classi di 8-15 partecipanti al massimo.

Qualora non venisse raggiunto il livello linguistico minimo necessario per accedere alla fase lavorativa  verranno pianificate, in accordo con il candidato, delle settimane extra di lezione.

ESPERIENZA LAVORATIVA NON RETRIBUITA

Una volta terminato il corso di lingua, i nostri partner all’estero organizzano generalmente un colloquio conoscitivo tra il candidato e il datore di lavoro.

E' previsto l'inserimento in diversi settori professionali, quali ad esempio uffici, amministrazione, negozi o agenzie di viaggio, in base alle qualità e all’età del candidato e alla disponibilità nel periodo richiesto. L’esperienza lavorativa non è mai retribuita. A discrezione del datore di lavoro, al termine del periodo lavorativo è possibile ottenere un Certificato che attesti la durata e la tipologia delle mansioni svolte.

Trattandosi di un periodo di stage molto breve, le preferenze di ciascun candidato per un settore specifico vengono trasmesse e tenute in considerazione, ma non possono obbligatoriamente essere garantite. Per lo stesso motivo, un’ eventuale richiesta di variazione del posto assegnato non sarà presa in esame se non per validi motivi.

Si tratta in linea di massima di lavori full-time diurni, che non di rado richiedono disponibilità anche di parte del week-end.  Le mansioni  sono semplici e alla portata di tutti e non sono richieste precedenti esperienze lavorative. Proprio per questo motivo sono necessarie doti di grande flessibilità, capacità d'adattamento ed autonomia nello svolgere le mansioni assegnate.

Gli studenti vengono generalmente accettati in vari settori lavorativi anche se il livello linguistico è talvolta appena adeguato: lo scopo è proprio quello di offrire loro una valida “alternativa” al corso di lingua standard nonché un primo ‘assaggio’ del mondo del lavoro.