Ungheria: Lago Balaton, Budapest, Ansa del Danubio, Szentendre, Visegrad, Esztergom

Pullman 6 giorni

L’arte e l’architettura magiara risentono di influenze romaniche, gotiche, barocche e art nouveau. Le tradizioni popolari ungheresi sono tra le più significative d’Europa, legate alla produzione di ricami, ceramiche e pitture murali. Il contributo dell’Ungheria al mondo musicale è stato notevole, dalle rapsodie di Listz alle opere di Erkel, fino alla musica gitana e popolare. Un’ampia curva del Danubio attraversa Budapest, l’affascinante capitale, che gli ampi viali, i parchi verdi, il Castello e i musei la rendono interessantissima da visitare. La riva del Danubio protegge anche la cittá dalle inconvenienze e dai danni causati dalle inondazioni. Mentre nell'altre parti del Paese le inondazoni causano gravi problemi, nella capitale é "soltanto" uno spettacolo che i turisti ma anche i cittadini fotografano con piacere.
6gg Pullman

Primo giorno - Ritrovo dei partecipanti davanti la Scuola, sistemazione in pullman e partenza per l’Ungheria. Sistemazione in hotel sul Lago Balaton nelle camere riservate. Cena e pernottamento.


Secondo giorno - Prima colazione. Breve visita del Lago Balaton, al posto del lago lungo 77 km. largo fino a 14 km. e della superficie di 600 kmq. diversi milioni di anni fa si trovava un mare. In seguito al movimento della crosta terrestre il livello dell’acqua si abbassava sempre di più, e poi una forte attività vulcanica trasformò tutta la zona. Le colline dell’altopiano dolomitico della sponda settentrionale con le loro rocce basaltiche sono la testimonianza di quell’epoca. Al termine continuazione del viaggio per Budapest, all’arrivo sistemazione in hotel nelle camere riservate. Cena e pernottamento.


Terzo giorno - Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita di Budapest, la capitale magiara è attraversata da un’ampia curva del Danubio. È il centro amministrativo e culturale del paese e praticamente tutto ciò che succede in Ungheria, parte, finisce o si svolge qui. Ciò che, tuttavia, rende Budapest così particolare è la sua bellezza. Gli ampi viali, i parchi verdi e l'armonica commistione di stili architettonici le ha fatto guadagnare il soprannome di “Parigi dell'Europa orientale”. Budapest ha anche una spiccata atmosfera fin-de-siècle, dato che fu in quel periodo, durante il boom industriale e la sua massima fioritura, che la maggior parte della città è stata edificata. Budapest ha un piano urbano ordinato e razionale che la rende ideale per passeggiare. Il quartiere del castello fortificato, è la principale meta per i turisti e abbraccia alcuni dei più importanti monumenti e musei della città, si gode il panorama che le è valso l’appellativo di “Perla del Danubio”. Tra le altre attrattive di Budapest ci sono la crociera lungo il Danubio, i percorsi lungo il fiume e sui romantici ponti, le passeggiate fra i negozi di antichità e di gioielli, oppure “prendere le acque” in una delle numerose sorgenti termali della città. Cena e pernottamento.


Quarto giorno - Prima colazione. Giornata dedicata alla visita dell’Ansa del Danubio con Szentendre, il centro della cittadina, con le stradine tortuose, i campanili eleganti e i vicoli stretti, ha mantenuto le caratteristiche del ‘700 con un’atmosfera mediterranea. Visegrad, cittadina resa particolarmente attraente grazie all’incrocio armonioso tra storia e bellezze naturali, con le rovine della Fortezza medioevale e del Palazzo Reale. Esztergom, la più antica città dell’Ungheria, il simbolo della città è la Basilica, in stile neoclassico ottocentesco, eretta sul Monte del Castello, la maggiore chiesa del paese con una delle più grandi tele d’altare del mondo. Cena e pernottamento.


Quinto giorno - Prima colazione. Visita di circa un’ora ai Bagni termali Gellert, con il suo sfarzoso stile liberty, è il bagno termale più elegante della capitale: venne costruito ai primi del secolo sull'ex area dell'ospedale medioevale di acque curative. Oggi funziona sia come piscina con spiaggia sia come bagno termale. L'edificio in stile liberty ha conservato fino ad ora il suo splendore e la sua eleganza. Il Teatro dell’Opera, è un edificio rinascimentale ricco di affreschi. Budapest può essere fiera di uno dei più bei teatri dell'opera del mondo. Il fatto che la rappresentazione d'inaugurazione del Teatro dell'Opera è stata esibita nel 1884, dopo nove anni di lavoro, era indubbiamente un record dell'epoca. È un'emozione visitare l'edificio anche per coloro che non sono appassionati del genere dell'opera. Al termine delle visite partenza per Villach, sistemazione in hotel nelle camere riservate. Cena e pernottamento.


Sesto giorno - Prima colazione. Sistemazione in pullman ed inizio del viaggio di ritorno con arrivo in sede previsto entro le ore 22.00.

Chi ha visto questo programma ha visto anche