Emilia Romagna: Parma, Ravenna, Rimini

Pullman 3 giorni

Dal nome del console Marco Emilio Lepido che tracciò la Via Aemilia dalla quale prese il nome la Regione. Il nome Romagna, la ex Romania in periodo bizantino, fu aggiunto solo nel 1947. Regione prevalentemente piana, caratterizzata dalle Valli di Comacchio e dalla Costiera Adriatica, racchiude nelle sue città importanti monumenti di epoche diverse. Un ideale itinerario cronologico conduce attraverso gli splendidi monumenti dell’arte bizantina di Ravenna con i mosaici e S. Vitale; espressioni di arte Romanica quali le grandi cattedrali di Modena, Parma, Fidenza, Piacenza e Ferrara; il medioevo di Bologna; lo splendore del rinascimento di Rimini, di Bologna e di Ferrara.

3gg PullmanPrimo giorno - Ritrovo dei partecipanti davanti la scuola, sistemazione in pullman e partenza per l’Emilia Romagna.

PARMA: Si presume fosse un centro abitato già nell’età del Bronzo, quindi le sue origini sono antichissime. Nel IV secolo diviene sede vescovile, ma è nel VI secolo, sotto il dominio bizantino che diventa una città prospera e florida da assumere il nome di Crisopoli, città dell’oro. Attualmente vanta un centro storico con monumenti di particolare rilievo, dal Romanico al Liberty. Molto è stata segnata dal governo illuminato di Maria Luigia, moglie di Napoleone, quando era capitale del Ducato di Parma, Piacenza e Guastalla. Dal 2003 è sede dell’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA). Cena e pernottamento.


Secondo giorno - Prima colazione e visita di Ravenna.

RAVENNA: Città dalle origini incerte, circondata dalle acque, è stata nel suo passato, capitale tre volte, prima dell’Impero Romano d’Occidente, successivamente del Regno degli Ostrogoti e poi dell’esercito Bizantino. Città adottiva di Dante Alighieri (qui si trova la sua tomba), possiede i mosaici più famosi al mondo. Tra i monumenti della città 8 sono presenti nella lista del Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco: Battistero Neoniano, Mausoleo Galla Placidia, Battistero degli Ariani, Cappella Arcivescovile, Basilica di San Apollinare Nuovo, Mausoleo di Teodorico, Basilica di San Vitale, Basilica di San Apollinare in Classe. Altri capolavori di Ravenna sono: La Basilica di San Francesco, l’antica chiesa di Santo Spirito, la chiesa di Santa Maria Maggiore, la Rocca Brancaleone e il Palazzo di Teodorico. Cena e pernottamento.


Terzo giorno - Prima colazione e visita di Rimini.

RIMINI (Ariminum): Fondata dai romani nel 268 a.C., fu un’importante rotta di comunicazione fra il Nord e il Centro Italia. Vi partivano tre delle più importanti vie romane: la via Flaminia, la via Emilia e la via Topilia Annia. Questa città ebbe un periodo di splendore sotto Roma. Gli Imperatori che si succedettero costruirono opere prestigiose quali: l’Arco di Augusto, il teatro e l’Anfiteatro. Notevoli il Palazzo del Podestà e il Palazzo dell’Arengo. Al termine delle visite inizio del viaggio di ritorno con rientro in sede entro le ore 21.00. 

Chi ha visto questo programma ha visto anche